Sân Dunèin (Carpnèida)

Da Wikipedia.
Jump to navigation Jump to search

Provincia di Reggio Emilia-Stemma.png Artécol in dialèt arzân Reggio Emilia-Stemma.png

Sân Dunèin

Sân Dunèin ed Marôla (San Donnino di Marola in italiân) l'é 'na frasiòun dal cmûn ed Carpnèida, in pruvîncia ed Rèz e insém a l' Apenèin arzân.

La cēşa ed Sân Dunèin

Al pôst al fà pêrta dal bacîn dal Tresnêr, l'é un cèinter prém ed tót campagnôl. A gh' în soquânti interesânti cà a tòr, carateréstica costrusiòun ed l'Apenèin, e 'na cēṣa parochiêla in un pôst iṣolê, atâch al turèint Tresnêr.

Lodovico Ricci int al 1738 al spiêga acsé Sân Dunèin:

«

San Donino di Marola, Marchesato, Giurisdizione e Comune sotto il Ducato, la Diocesi e l'Archivio di Reggio. Ha per confine le giurisdizioni a levante di Pantano, mezzogiorno di Busanella, e delle Carpineti, ponente la Giurisdizone di Sarzano, e lo Stato di Parma, settentrione la Giurisdizione di Pantano. Ha la propria adunanza di Reggenti, e un giusdicente con il titolo di Podestà. Ha una Parrocchiale col titolare di San Donino, figliale della Pieve di Carpineti. Il pretorio è in San Donino di Marola. È intersecato dalla Strada della Lunigiana. È feudo della Casa Fontanelli di Modena. È posto nel monte, ed è distante da Reggio 17 miglia, da Modena 27. Ha una popolazione di 436 abitanti


Nôta: sta pâgina ché l'é stêda inviêda cun na tradusiòun da it:San Donnino di Marola