Discussioni utente:Sicariga

Da Wikipedia.
Jump to navigation Jump to search

Ciao Sicariga, bèinvgnû in d'la Wikipedia in Emiliàn ed in Rumagnòl. S'a vôt fêr d'al mudifichi, ricòrdet ed metter brisa roba sòt copyright.

Par firmèret, fa' cum in d'l'imàgin.  Per firmare.PNG

Ciao! --Ottaviano II 12:14, 25 November 2006 (UTC)

Risposta ad A proposit ed come screver in dialet[mudéfica la surzéia]

Egr. Sig. Sicariga,

(non capisco il “Lei” in questi ambienti, ma mi adeguo) La ringrazio per aver definito il mio modesto lavoro “pregevole”. Salto buona parte del Suo scritto per arrivare ad un punto, secondo me, essenziale del Suo appunto e cioé al passo dove Lei dice: “Ora, se non esistono opere letterarie comunemente accettate e diffuse nella loro scrittura, come avviene per i grandi autori e le grandi lingue, ogni sovrastruttura di segni aggiunta a quelli comunemente utilizzati dalle lingue affini non fa che rendere meno avvicinabile e meno comprensibile la lettura”. Le faccio notare che il modo da me usato nella “riscrittura” (ma non del contenuto) del Suo bel pezzo su Vasco Ascolini, e nelle altre voci in Arzân di questa Wichipedia, non é un mia arbritraria fantasia, ma é dovuta ad una mia altrettanto “lunga pratica di dialetto reggiano” e sopratutto da alcune opere letterarie pubblicate sul Dialetto Reggiano ( che io preferisco chiamare “Lingua Reggiana”); Le cito alcuni di quei testi di cui io mi avvalgo per mantenere intatto un modo di procedere e cioé:

  • La Vètta e dl’om di Amerigo Ficarelli – Bizzocchi Editore 1975
  • A’sfà pér môd ed dir di Mario Mazzaperlini – Bizzocchi Editore 1986
  • Vocabolario del dialetto Reggiano di Luigi Ferrari e Luciano Serra – Edizione Tecnograf 1989
  • Dizionario Italiano-Reggiano di Luigi Ferrari e Luciano Serra – SRSS Reggio Emilia 2006

Molto ineressante a tal proposito, nel Vocabolario del Dialetto Reggiano e nel Dizionario Italiano-Reggiano, le pagine di prefazione di Gino Badini e degli autori e la pagine seguenti, dove gli autori stessi hanno stilato una tabella del modo di scrivere il Reggiano. Le suggerisco anche di visitare, sempre su questa Wichipedia, alla voce Bar e leggere l’intervento di Epicuro del gennaio 2007 sugli accenti e la relativa risposta di Tèstaquêdra, e di visitare anche Wichipedia: Convenzioni. Come Lei vedrà non ho usato un modo di scrivere a mio piacimento ma ho cercato di seguire le poche opere letterarie a disposizione di noi reggiani per quanto riguarda la nostra bellissima lingua. Se Lei ha a disposizione altri testi sulla nostra Lingua dove il modo di scrittura, attuale, é diverso da quello che si é evoluto in questi anni La prego di citarmeli che sarò lieto di consultarli. Per quanto riguarda la Sua pagina su Vasco Ascolini si é pensato di adeguarla al resto delle voci in Reggiano di Reggio città senza volere fare un torto a Lei e che era l’unico Suo pezzo pubblicato su questa Wichipedia in tal modo, per il resto si può consultare Tèstaquêdra se é possibile mantenere le due versioni una in Reggiano (mia versione) e una in Reggiano (Sua versione) il ché ne dubito fortemente. Le dico che non é una questione di supremazia di una versione o di un altra ma di mantenere, come dicevo, una coerenza della grafìa in tute le voci in “Arzân”. A Sua disposizione per altri eventuali costruttivi scambi di opinioni. La saluto cordialmente.--Lévi 10:46, 24 Lój 2007 (UTC)