Giordano Bruno

Da Wikipedia.

Provincia di Reggio Emilia-Stemma.png Artécol in dialèt arzân Reggio Emilia-Stemma.png

Monumèint a Giordano Bruno in Campo de' Fiori a Ròma


«
È dunque l'universo uno, infinito, immobile; una è la possibilità assoluta, uno l'atto, una la forma o anima, una la materia o corpo, una la cosa, uno lo ente, uno il massimo et ottimo; il quale non deve poter essere compreso; e perciò infinibile e interminabile, e per tanto infinito e interminato e per conseguenza immobile; questo non si muove localmente, perché non ha cosa fuor di sé ove si trasporte, atteso che sia il tutto; non si genera perché non è altro essere che lui possa derivare o aspettare, atteso che abbia tutto l'essere; non si corrompe perché non è altra cosa in cui si cange, atteso che lui sia ogni cosa; non può sminuire o crescere, atteso che è infinito, a cui non si può aggiungere, così è da cui non si può sottrarre, per ciò che lo infinito non ha parti proporzionabili»
(Giordano Bruno, De la causa, principio et uno, 1584)


Giordano Bruno l'é nasû a Nola int al 1548 e l' é môrt a Ròma al 17 ed fervêr dal 1600, quând l'é stê fât bruzêr vîv dal tribunêl ed l' Inquişisiòun. Da zōven l' à fât i stódi ed filoşoféia e ânca ed teologéia ind i frê Dominicân. L' à cumincê a scréver i sô léber ed filoşoféia ind al 1582 (De umbris idearum) l'à duvû lasêr lé int al 1592 quând l'é stê més in perşòun a Venèsia. L' ân dôp l'é stê purtê ind la perşòun dal Sânt Ufési ed Ròma. In sōl dêş ân l'à scrét treintequâter ôvri.

Materiêl pr'andêregh in fònda[modifica | mudéfica la surzéia]

(manca)Lésta di léber e documèint impurtântLésta di lébber e documèint impurtantBibliografia ed opere di riferimento:

Léber.png

Elèinch ed soquânti di só léber tradot e publichê in italiân

  • Opere latine, Utet, Torino 1980
  • Candelaio, Einaudi, Torino 1981
  • Dialoghi italiani, Sansoni, Firenze 1986
  • Il primo libro della Clavis Magna, ovvero, Il trattato sull'intelligenza artificiale - (contiene il De Imaginum, Signorum et Idearum Compositione), a cura di C. D'Antonio, Di Renzo Editore, Roma
  • Il secondo libro della Clavis Magna, ovvero, Il Sigillo dei Sigilli - (contiene l'Explicatio XXX Sigillorum, XXX Sigilli, Sigillus Sigillorum), a cura di C. D'Antonio, Di Renzo Editore, Roma
  • Il terzo libro della Clavis Magna, ovvero, La logica per immagini - (contiene il De Lampade XXX Statuarum), a cura di C. D'Antonio, Di Renzo Editore, Roma
  • Il quarto libro della Clavis Magna, ovvero, L'arte di inventare con Trenta Statue - (contiene il De Lampade Combinatoria Lulliana, De Compendiosa Architectura et Complemento Artis Lullii, De Specierum Scrutinio, Animadversiones in Lampadem Lullianam, De Progressu et Lampade Venatoria Logicorum), a cura di C. D'Antonio, Di Renzo Editore, Roma
  • L'incantesimo di Circe, a cura di C. D'Antonio, Di Renzo Editore, Roma
  • De Umbris Idearum, a cura di C. D'Antonio, Di Renzo Editore, Roma
  • La Cabala del Cavallo pegaseo con l'aggiunta dell'Asino Cillenico, ovvero, Eresia o cristianesimo ermetico?, a cura di R. Ferragina, IGEI
  • Dialoghi filosofici italiani, Milano 2000
  • Opere magiche, Milano 2000
  • Opere mnemotecniche, Milano 2004
  • Due Orazioni. Oratio Valedictoria - Oratio Consolatoria, a cura di Guido del Giudice, Di Renzo Editore, Roma 2007
  • L'Arte di Comunicare (Artificium Perorandi), a cura di C. D'Antonio, Di Renzo Editore, Roma, 2007
  • La disputa di Cambrai. Camoeracensis Acrotismus, a cura di Guido del Giudice, Di Renzo Editore, Roma, 2008
  • Il dio dei Geometri - quattro dialoghi, a cura di Guido del Giudice, Di Renzo Editore, Roma, 200


((manca)Nôta: sta pâgina ché l'é stêda inviêda cun 'na tradusiòun da Giordano BrunoNota: sta pagina chè l'é steda tradòta da Giordano BrunoNota: pagina inizialmente tradotta a partire da Giordano Bruno)