Discussione:Râṅ

Da Wikipedia.
Jump to navigation Jump to search

Oh, in mudnes la s-ciama Alsìa!

Interesànt (e ansi: l' è pròpia al dialetèl, s-t' el guèrd, dl' itagliàn "liscivia": l'era infàti 'na sustànsa anca dimòndi lìsa, ch' la scapèva vìa e tuchèndla l'éra lìsa)!

Perché, pèinsa che s' a-j-ò da dmandérel a mē mèder, fòrsi l' an 'n al sa mia dīr (mo a l savrò lunedè, ch' a l' andrò a catèr); la mē nòna la s' îva lasè già trèinta an fa: l' è già difìcil arcurdèr la paròla lochèl: la paròla Râṅ mè a l' ò catèda ind un lìber ed cultura cuntadèina!! --Glôria (discussioni) 11:37, 5 set 2013 (UTC) Cosa, il ranno è corrosivo? Ma dai, se le nostre non ci immergevano le mani! Ma dai!

Ragasōl, al sò anca mè ch' el nostri nòni egl' j èr'n dimòndi in gamba! Mo, t' sê cùma l' ē: a bśògna pûr fèr avertî un quelchidùn dal dè d' incō ch' al vōja fèr l' uriginèl e pruvèr a lavèr cun la sèndra inveci che cul "LèvaMeraviglōśAMànEinLavadōra" in flacòun: al s' andrèv a ruśghèr chèl dū màn ch' al gh' à (e vìst ch' a deśgnòm dàj quadrùmani, mo chegli ètri dū màn egl' în dvintèdi dū pē...) a 'n vrèv mìa ch' al s' la tulìs mégh perché a gh' avrèv dè un cunsìli cul perìcul tachè... --Glôria (discussioni) 17:20, 5 set 2013 (UTC)

Non so di dove sei e quanti anni hai ma dire che il ranno è corrosivo per avvertire qualcuno che ha intenzione di usarlo per lavare i panni mi sembra un po' troppo eccessivo e ridicolo. Fa anche un po' ridere le nonne che l'hanno usato (ce ne sono ancora in vita) e anche chi come mia madre l'ha visto usare. Sai cosa aveva il ranno? aveva che appena versato sulle lenzuola se ci mettevi le mani ti bruciavi perchè era bollente, questo si. Poi ti potevano venire i tagli nelle mani se le tenevi molto (ore) immerse (dalle mie parti questi tagli si chiamavano sèdli).

Chèr al mē amìg, mè a sùn ed Chèrp, apèina fòra da Pòrta Màntva. Mē nòna infàti la gh' îva el sédli in dj dî del màṅ e al ne duìva mìa ès'r un bèl lavôr!
A gh' è n' èter mutìv perchè a-j-ò mìs al sgnèl ed perìcul: s' te vê a vèder la pagina in itagliàn, a s' léś:
=La liscivia nel cinema=
  • La liscivia viene utilizzata nel film Fight Club per causare una bruciatura chimica alla mano destra del protagonista
  • La liscivia viene utilizzata nel film I Spit on your Grave da parte della protagonista per uccidere uno dei suoi stupratori.
  • La liscivia viene utilizzata per uccidere nel finale del film "Il Papa del Greenwich Village" (1984).
  • La liscivia causa la morte di una bambina nel film The Woman in Black (2012).
  • La liscivia viene usata nel film "Mucchio d'ossa", come nell'omonimo libro di Stephen King, per porre fine alla maledizione del fantasma.
Mo in chègli ètri lèngvi, ch' i 'nn în po' mìa dimòndi, al sgnèl ed perìcul al gh' è dapertùt (chi srèv-j-a mè per trascurèr un ditàj acsè delichè?). La questiòun, alóra, la prèv èser,cuma del rèst in tùti el solusiòun dla chìmica, la cuncentrasiòun dal sulù: piò la cuncentrasiòun l' è élta e piò la solusiòun la dvèinta periculóśa.
Mo per bàter sìa al sérć che la bòta, adèsa a 'ndrò dèintr' a l' artìcul a śuntèregh ch' el nòni j' nn' al tuchèven mìa dimòndi, al râṅ: perchè difàti dòp che 'l bughè l' éra armèś a mój tùta la nòt in dal râṅ, la matèina al gnìva butè vìa per la smulgadûra, ch' l' è al risciàqvi.. --Glôria (discussioni) 19:52, 5 set 2013 (UTC)

Ah bèh, se il tuo sapere scientifico e quello di Wikipedia si basa su fatti che accadono in film horror allora non dico più nulla! Come mai nella pagina italiana che parla del ranno o lisciva il segnale di pericolo non c'è? A mio parere c'è un po' di confusione con idrossido di sodio (soda caustica) e carbonato di sodio (ranno) il primo fortemente corrosivo il secondo detergente: le differenze sono enormi. Informati meglio. Le pagine a cui tu fai riferimento parlano dell' idrossido di sodio (NaOH) che è la soda caustica. Nella pagina in tedesco : "La soda caustica è il nome dato alle soluzioni di idrossido di sodio (NaOH) in acqua. Queste soluzioni sono soluzioni alcaline". Nella pagina in olandese: "Soluzione di idrossido di sodio è il nome dato alla soluzione acquosa di idrossido di sodio (NaOH)". Qui è necessario il segnale di pericolo. E c'è. La formula del carbonato di sodio (il ranno) è invece (Na2CO3). Mi sembra strano che tu con tutte le lingue che esibisci sulla tua pagina personale non abbia tradotto quello che c'è scritto nelle versioni estere. Poi leggendo a modo anche nella pagina in italiano c'è un po' di confusione sui due composti. In ogni modo se vuoi sapere come facevano le nostre nonne il bucato con il ranno quarda qua: http://www.dialettoreggiano.net/index_file/labugheda.htm.

A bśògna ch' a t' dàga ât ed 'na cumpetèinsa che mè sicùr a 'n gh' ò brìśa: prìm, perché a-j-ò studiè chimica in dal superióri, mo 'l livèl al ne rivèva mìa a capìr chj elemèint t' ê dìt tè; secundariamèin a nn' ò mài scrìt ed capìr bèin nè l' tudèsc, nè l' ulandēś: mo sicuramèint a 'n sun mìa a difènder 'na cumpetèinsa têcnica ch' a 'n gh' ò mìa. Ansi: a gh' ò piaśér ch' a prilòm la questiòun a cla manéra chè, perché - porta pasjnsia un puchìn, ch' a-j-ò da verifichèr anca mè quel t' ê dìt - in cla manéra chè, dop egli indispensàbil verifichi, a praròm tōr vìa cal s'gnèl lè 'd perìcul, e caśomài scrìver sōl che al rèśdōri a gh' gnìva el sédli a fùria ed tgnìr el màn a mòj.. A tra 'na quèlch ōra.. --Glôria (discussioni) 17:14, 6 set 2013 (UTC)
Dopo le note di chimica che giustamente hai segnalato qui sopra, sono anch'io andata ad approfondire - coi miei mezzi attuali, cioè navigando - e vorrei indirizzarTi qui it:potassa e qui it:carbonato di sodio, dove in entrambi i casi, viene messo il simbolo "rombo bianco a bordo rosso col punto esclamativo" che sta per "Irritante": ora Ti chiederei questo tipo di collaborazione: se non va bene il simbolo che attualmente sta nell' articolo, perché lo valuti eccessivo, pensi che potrebbe andar bene sostituirlo col simbolo di Irritante? --Glôria (discussioni) 20:03, 6 set 2013 (UTC)